Amarok

 

«In principio c'erano una Donna e un Uomo, e nessun altro camminava o nuotava o volava nel mondo finché un giorno la Donna scavò un gran buco nella terra e cominciò a pescarci dentro. Uno a uno essa tirò fuori tutti gli animali, e l'ultimo che tirò fuori dal buco fu il caribù. Allora Kaila, che è il Dio del Cielo, disse alla Donna che il caribù era il maggior dono di tutti, perché il caribù sarebbe stato il sostentamento dell'uomo.
    «La Donna mise il caribù in libertà e gli ordinò di andare sulla terra e di moltiplicarsi, e il caribù fece come la Donna gli disse; e col tempo la terra fu piena di caribù, così i figli della Donna cacciarono in abbondanza, e si nutrirono e si vestirono ed ebbero delle buone tende di pelle in cui vivere, tutto grazie al caribù.
    «I figli della Donna catturavano soltanto i caribù grossi e grassi, perché non avevano alcun desiderio di uccidere quelli deboli, piccoli e malati, dato che questi non erano buoni per mangiare, e le loro pelli non erano molto utili. Dopo un certo tempo successe che quelli ammalati e deboli giunsero a superare di numero quelli grassi e forti, e quando i figli videro ciò furono sgomenti e si lagnarono con la Donna.
    «Allora la Donna ricorse alla magia e parlò a Kaila e disse: 'La tua opera non è buona perché i caribù diventano deboli e ammalati e, se li mangiamo, diventeremo anche noi deboli e ammalati '.
    «Kaila la udì e disse: 'La mia opera è buona. Parlerò a Amarok (lo spirito del Lupo), e lui parlerà ai suoi figli, ed essi mangeranno i caribù malati, e deboli e piccoli, cosÌ la terra rimarrà a quelli grassi e buoni '.
    «E questo è ciò che successe, ed ecco perché il caribù e il lupo sono una cosa sola; perché il caribù nutre il lupo, ma è il lupo che mantiene il caribù forte»

 

Tratto da "Mai gridare al lupo - Farley Mowat - 1963

Scrivi commento

Commenti: 0